home > la strada > soci > proloco monzuno

PROLOCO MONZUNO

Monzuno sorge in località la Strada o il Trebbo in corrispondenza di un incrocio di vie di comunicazioni fra le valli del Savena e del Setta e l’antico percorso di crinale, Flaminia Militare, per la Toscana.
Incerta l’origine etimologica del nome: chi associa Monzuno-Monzone a Mons Zeus (Monte Giove) o Mons Juno, Mons Junonis (Monte Giunone) con chiaro riferimento agli antichi dei pagani, chi più semplicemente a luogo montuoso (Montione) .
La chiesa parrocchiale, dedicata a San Giovanni Evangelista, risistemata e restaurata nel 1504, fu ampliata nel 1836 e completamente rifatta alla fine del XIX secolo.
L’interno della chiesa fu affrescato dal Baldi nel 1936; l’opera pittorica sull’altar maggiore è di P. Montebugnoli; l’organo del 1836 è opera del bolognese Alessio Vitali.
Il campanile in arenaria, eretto ai primi del secolo XVII, ospita quattro ottime campane, fuse nel 1838 da Serafino Golfieri.
Monzuno si distingue oggi per un intenso legame con le arti pittoriche e musicali, numerosi sono gli artisti che hanno fatto di questo luogo la loro residenza permanente.



Proloco Monzuno

P.zza XXIV Maggio 15/a, - 40036 Monzuno (BO)

proloco.monzuno@libero.it

www.prolocomonzuno.it

 
web architects: housatonic.it + dsign.it