home > ospitalità > cosa fare > itinerari > gli alberi monumentali

Gli alberi monumentali

Gli alberi monumentali

L’itinerario si sviluppa lungo un percorso di circa dieci chilometri per un dislivello complessivo di circa ottocento metri. È dunque una camminata piuttosto lunga e classificata come percorso escursionistico: ciò vuol dire che, pur non prospettando tratti particolarmente impegnativi, può presentare modeste difficoltà stagionali in presenza di fango, neve eccetera. Richiede l’utilizzo di scarponcini da montagna, un minimo di esperienza, preparazione fisica e capacità d’orientamento. Il sentiero 333 costituisce la spina dorsale del nostro itinerario e ci consente di incontrare alcuni degli alberi monumentali più antichi e maestosi del Parco. Esso, inoltre, segue il Dardagna per lunghi tratti, offrendoci la possibilità straordinaria di osservare da vicino il torrente montano. Il percorso si sviluppa a partire da Poggiolforato, piccolo abitato che deve il suo nome a un canale progettato verso la fine del XIII secolo che captava l’acqua dal Dardagna e, viaggiando a mezza costa con pendenza costante, raggiungeva il torrente Silla (affluente del Reno, le cui acque scorrono verso Bologna). Il canale serviva soprattutto per il trasporto della legna da sempre abbondante in queste montangne. Dell’antico traforo non rimane oggi più traccia e qualche storico mette addirittura in dubbio che la sua costruzione sia stata ultimata. A Poggiolforato ha inoltre sede il Museo Etnografico Carpani, (apre su prenotazione, tel 0534 51761) che custodisce testimonianze della cultura materiale del luogo.

Documenti

PDF itinerario

Tipo di File: PDF Dimensione: 2.66 Mb

Scarica il pdf dell'itinerario! Contiene la mappa, la descrizione dell'itinerario e tante informazioni utili.

 
web architects: housatonic.it + dsign.it